Roma, torna la Casa delle Farfalle

di | 26/03/2019

Roma è sempre una città meravigliosa, ma nei prossimi mesi ci sarà un motivo in più per visitarla in tutta la sua strabiliante bellezza. È stata inaugurata anche quest’anno, infatti, la famosa Casa delle Farfalle che con la primavera riapre i battenti trasformando questo angolo della Capitale in un vero giardino incantato. Se non lo si conosce, una passeggiata in questo paradiso è d’obbligo se si è a Roma, per farsi trasportare dai colori in una dimensione magica e letteralmente sospesa fuori dal tempo. Dunque, prepariamoci, nel nostro soggiorno capitolino (per scegliere di dormire al Floris Hotel clicca qui) a visitare la Casa delle Farfalle.

Cos’è la Casa delle Farfalle e dove si trova

Come dicevamo, la Casa delle farfalle apre da fine marzo, con l’arrivo della stagione primaverile e consiste in una serra situata in via Appia Pignatelli, tutta dedicata alle farfalle e alla meraviglia di questi insetti che si possono osservare in completa libertà, mentre volano e si posano nel giardino. Nella casa troviamo diverse specie e varietà, immerse in una rigogliosa vegetazione che riproduce una piccola foresta tropicale nel cuore della Capitale d’Italia.

Cosa si può ammirare nel giardino

La Casa delle Farfalle si trova quindi in via Appia Pignatelli 450 a Roma e qui possiamo vedere da vicino moltissimi esemplari di farfalle. La serra riproduce una sorta di foresta tropicale, poiché quest’ultima è l’habitat naturale di alcune tra le specie più belle. Durante i prossimi mesi, quindi, nella Casa si potrà assistere al ciclo vitale di questo bellissimo insetto. Oltre al giardino, c’è anche il cosiddetto Orto delle Farfalle, in cui sono coltivati ortaggi e piante aromatiche, dove sarà possibile ammirare anche i bruchi e le crisalidi.

Non solo farfalle, gli altri insetti presenti

Il giardino sarà aperto ai visitatori per quasi quattro mesi e consentirà di guardare, fotografare ma anche toccare con mano le crisalidi e i bozzoli. Non solo farfalle, però, perché nella piccola foresta tropicale c’è spazio anche per insetti stecco, per le blatte fischianti provenienti dal Madagascar, per gli insetti foglia e anche per il millepiedi gigante. Durante le visite e i tour immersivi i visitatori saranno sempre accompagnati, volendolo, da entomologi ed esperti del settore così da poter comprendere tutti i segreti delle farfalle e della loro breve vita, affascinante e molto significativa per l’intero ecosistema ambientale. La casa delle farfalle è aperta tutti i giorni, dalle ore 11 in poi, con un biglietto di ingresso di circa 6 euro.