I 5 vantaggi dell’isolamento termico e acustico

di | 14/09/2019

Quando si parla di risparmio energetico, i dettagli fanno la differenza. Chi non ha sentito parlare dei vantaggi dell’isolamento termico ed acustico nell’ambiente domestico? Negli ultimi anni, grazie alle continue innovazioni tecnologiche, è stato possibile ridurre radicalmente i consumi di energia e le emissioni inquinanti. Soprattutto in inverno, ridurre gli scambi termici verso l’esterno, isolare termicamente l’edificio e ridurre le dispersioni invernali diventa essenziale. Allo stesso modo, in estate un buon isolamento termico impedirà l’entrata del calore estivo. Chiaramente, per ottenere il massimo del risparmio, bisognerà scegliere le offerte energetiche più adatte alle proprie esigenze. Per farlo, potete consultare comparatori di prezzi online come CheTariffa.it.

Isolamento termico e acustico: 5 vantaggi su tutti

Ecco i 5 vantaggi dell’isolamento termico ed acustico:

  1. Risparmio energetico anche del 25%

Se deciderete di aumentare l’isolamento termico della vostra casa, potrete risparmiare in media anche tra il 15 e il 25% sulle spese di riscaldamento e di condizionamento. E, come abbiamo accennato in precedenza, la percentuale può salire ancora se si attiva una tariffa luce e gas davvero vantaggiosa.

  1. Un ambiente confortevole tutto l’anno

Aumentare l’isolamento termico e acustico porta numerosi vantaggi anche a livello di benessere di comfort. Le pareti isolate garantiscono meno sbalzi di temperatura e allo stesso tempo contribuiscono a ridurre l’umidità in casa. Tra l’altro, l’isolamento termico e quello acustico vanno a braccetto: i materiali utilizzati per il primo servono anche a migliorare il secondo.

  1. L’isolamento interno perfetto per le case vacanza

L’isolamento termico è ancora più importante negli ambienti che vengono riscaldati solo una volta ogni tanto. Poiché il calore non penetra nello spessore della parete, gli ambienti si scaldano prima. Anche per questo motivo, l’isolamento è indispensabile nelle case vacanze, negli uffici e negli edifici la cui facciata è sottoposta a tutela.

  1. L’isolamento termico come investimento

L’aspetto economico: una questione da non sottovalutare quando si parla di isolamento termico e acustico. Si tratta di un vero e proprio investimento, che può portare a risparmiare cifre importanti sulle spese di riscaldamento. Non solo, se l’edificio è isolato correttamente da tutti i punti di vista, anche il suo valore ne beneficerà.

  1. Sfruttare le agevolazioni del Governo

Se state pensando di isolare termicamente e acusticamente la casa, c’è una buona notizia per voi: siete ancora in tempo per sfruttare le agevolazioni fiscali sugli interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici. Come evidenziato da CheTariffa.it, l’isolamento rientra a pieno titolo in questa categoria, poiché consente di ridurre le emissioni di sostanze nocive e il consumo di combustibile.