Consigli per scrivere un Curriculum Vitae vincente

By | 29/06/2016

In un mercato del lavoro come quello di oggi, nel quale l’offerta di professionisti è altissima e le posizioni a disposizione sempre meno numerose, la ricerca di un lavoro, soprattutto per un professionita che voglia cambiare azienda, non può prescindere dallo stilare un Curriculum Vitae che sappia davvero comunicare la propria unicità e il proprio valore professionale. Ecco qualche consiglio per rendere più scorrevole e facile questo processo:

1. Rendete facile ai potenziali datori di lavoro contattarvi

Un fatto va tenuto sempre ben presente: chi legge Curriculum ne legge centinaia ogni giorno, e prima di entrare nel merito del loro contenuto non può evitare di farsi instradare dalla loro forma – nello specifico, dalla loro comodità. Cosa significa questo per voi? Significa che dovete usare un formato e dei caratteri di estrema leggibilità e semplicità, rendere immediatamente visibili i dati di contatto, ed evidenziare, in maniera discreta ma visibile, le esperienze passate di rilievo. E naturalmente, sul vostro fronte, dovrete controllare regolarmente l’indirizzo e-mail che avete fornito, per rispondere tempestivamente alle offerte!

2. Scegliete Aziende i cui obiettivi coincidano con i vostri

L’obiettivo di carriera che esprimete nel vostro CV è un elemento che peserà significativamente nella scelta da parte dell’Azienda se ricontattarvi oppure no: sarà infatti una discriminante nella decisione se la vostra figura possa offrire all’azienda quel che cerca. Personalizzate quindi il CV, ed evidenziate il vostro obiettivo in modo da rispondere ai requisiti espressi dall’offerta di lavoro per cui state sottoponendo la vostra proposta, esprimendo come raggiungere ciò che desiderate significhi anche farlo raggiungere all’azienda. Cinquanta parole basteranno: di più non verrebbero lette.

3. Usate numeri e verbi

Non state solo raccontando una storia, con un CV: state raccontando all’azienda una storia precisa che deve dimostrare come siete in grado di fare qualcosa per i suoi obiettivi. I protagonisti di una storia di successo FANNO, e raggiungono obiettivi MISURABILI: e nella scrittura queste due cose si comunicano usando verbi e numeri. Scrivete cosa avete fatto, ottenuto, e quanto questo ha fatto guadagnare o risparmiare alle aziende con cui avete lavorato. Questo costruisce una storia interessante per un’azienda.

4. Non superate le due pagine

Avete fatto molto nella vostra carriera? Sicuramente sì, e ne siete giustamente fieri. Tuttavia un CV non è un’autocelebrazione: è la presentazione di un’offerta di collaborazione da parte vostra, esattamente come quella di qualcuno che volesse svolgere un servizio per voi e vi presentasse cosa ha fatto. Non la leggereste per scoprire cosa pensa di sé, ma cosa può fare per voi. Siate concisi, succinti, e selezionate le informazioni: avrete modo al colloquio di espandere, se necessario e utile.